Umiliata e picchiata per anni. Pure mentre allattava la bambina appena nata. Nemmeno davanti alla…

Una nuova e vergognosa escalation di violenza ai danni degli infermieri impegnati nella battaglia per…

Il Consiglio dei ministri ha dato il via libera all'unanimità al nuovo decreto anti Covid…

Lutto nel mondo dell'imprenditoria. E' morto a 83 anni l'ex patron della Parmalat e del Parma…

Ryanair annulla i voli Perugia-Londra anche a febbraio 2022. Dopo aver gradualmente azzerato la destinazione…

Salgono i letti di terapia intensiva occupati da pazienti con Covid: il tasso di occupazione…

Novak Djokovic giocherà gli Australian Open? Dopo il lungo braccio di ferro tra il tennista…

Con una circolare, il ministero della Salute ha annunciato che cambia il bollettino quotidiano sul…

Albano Carrisi, in arte Al Bano, è uno dei cantanti italiani più amati dal pubblico,…

Gin, bitter Campari e succo d'arancia per Astrazeneca. Per Pfizer al gin si unisce blue…

Alessandro Borghi è un attore italiano, conosciuto anche a livello internazionale per alcune sue interpretazioni…

Alessio Vassallo, classe 1983, è un attore siciliano che si è fatto conoscere al mondo…

Dopo l'ultimo tentativo di furto nel marscianese, segnalato nella frazione di San Biagio della Valle,…

Le olimpiadi e le paralimpiadi invernali di Pechino 2022 si svolgeranno senza il grande pubblico…

Furti a raffica, nelle ultime settimane, nelle villette della zona residenziale di Calvi dell'Umbria, in…

Alvise Rigo è un ex rugbista, famoso al grande pubblico per la partecipazione all'ultima edizione…

Una bella sorpresa di Federica Gentile nel corso dell'ultima puntata di Amici di Maria De…

Andrea Delogu ha pubblicato su Instagram una serie di scatti in cui ha fatto sapere…

Annibale Giannarelli è un cantante italiano, famoso anche a livello mondiale. L'uomo ha raccontato di…

L'arrivo dell'anno nuovo festeggiato in compagnia dei carabinieri. E' iniziato in modo inaspettato il 2022…

Arianna Ciampoli conduce il Concerto dell'Epifania, in onda in seconda serata su Rai 1, stasera…

Il lupo perde il pelo, ma non il vizio. Soprattutto se, per anni, ha fatto…

Emergono ulteriori dettagli sull'uomo arrestato per aver ucciso il figlio di 7 anni a Varese…

Novità al San Raffaele, una novità chiamata Alex. Si tratta del nuovo robot che va…

Arthur Miles è un musicista americano ormai naturalizzato italiano, vive infatti nel nostro Paese, a…

Dalle prime ore di oggi, venerdì 14 gennaio, sono in corso da parte della Digos…

Il 2022 inizia con una novità importante per le famiglie sul fronte economico. Da oggi, primo…

“L'imprevedibilità dei contagi non dà certezze sulle prossime settimane, dato che non possiamo sapere in…

L'inflazione corre, i prezzi aumentano, le famiglie pagano. A dicembre la cosiddetta inflazione di fondo,…

Tragedia nel Piacentino nella notte tra lunedì 10 e martedì 11 gennaio. Quattro ragazzi sono…

Uno stupido autogol. Non si può definire altrimenti lo scoop di cartone di Repubblica contro…

Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive all'ospedale San Martino di Genova, si è…

Anche con le temperature rigide di questo periodo – caratterizzato pure dalla neve - è…

Benedetta Craveri è una scrittrice, saggista e critica letteraria, nota come una delle massime esperte…

Benedetta Porcaroli è una delle attrici emergenti più apprezzate da pubblico e critica. Figlia di…

Un fatto gravissimo è avvenuto a Lecce nella notte tra il 31 dicembre 2021 e…

Tragedia a Torino. Una bambina di tre anni è morta in ospedale dopo essere precipitata…

Botti e fuochi d'artificio per il 2022. Uomo colpito al petto da un proiettile vagante. 558 interventi dei Vigili del fuoco

Pubblicato su Sabato, 01 Gennaio 2022 07:06 Scritto da Corriere di Umbria

Che sia stata una notte di Capodanno diversa a quella dell'anno scorso e più movimentata in tutto il Paese, viene confermato anche dal bilancio dei Vigili del fuoco. Sono stati 558 gli interventi

necessari per domare gli incendi causati dai festeggiamenti. Nel precedente bilancio erano stati 229, quindi il doppio più cento. Il numero più alto degli interventi effettuati è stato registrato in Lombardia dove i pompieri hanno dovuto rispondere, con la solita prontezza e la consueta efficacia, per ben 72 volte. Segue l'Emilia Romagna dove gli interventi sono stati quattro in meno, 68. Poi 66 nel Lazio, 60 in Campania, 46 in Veneto, 44 in Toscana, 43 in Sicilia, 37 in Liguria, 35 in Puglia

Non siamo ai bilanci per Covid, quando tutto il Paese si scatenava e i vigili erano costretti a effettuare molte operazioni in più, ma sicuramente il dato evidenzia che i festeggiamenti, seppur contenuti, sono stati notevolmente maggiori rispetto a quando ad arrivare fu il 2021 e hanno riguardato tutto il territorio nazionale. Come spesso è accaduto in passato, a Napoli i botti e i fuochi d'artificio maggiori, nonostante l'ordinanza del sindaco Gaetano Manfredi che li vietava.

Purtroppo non sono mancati i feriti. Nel primo bilancio il più grave risulta un uomo dello Sri Lanka che si è recato all'ospedale dei Pellegrini, a Napoli, dopo essere stato colpito da un proiettile sulla parte sinistra del petto, quando ancora mancavano tre ore alla mezzanotte. L'uomo non è in pericolo di vita. Al personale sanitario ha riferito che dopo essere uscito dalla sua abitazione per fumare una sigaretta, ha sentito un forte rumore e un'immediata sensazione di bruciore al petto. Secondo i primi accertamenti, sarebbe stato centrato da un proiettile vagante in ricaduta al suolo. Sono comunque in corso accertamenti dei carabinieri della compagnia di Napoli Centro per cercare di fare chiarezza su quanto è accaduto.

Esplosioni di petardi, fuochi pirotecnici colorati e colpi di arma da fuoco per salutare l'anno nuovo si sono registrati in numerose città d'Italia. E come sempre ci sono stati feriti. Un uomo di 40 anni residente al quartiere Tamburi di Taranto, ha subìto gravissime lesioni alla mano destra, frantumata in più parti, per lo scoppio di un petardo difettoso che stava accendendo. L'uomo si è presentato nel pomeriggio di giovedì al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata ed è stato visitato in codice rosso. Dopo le prime cure, il 40enne è stato trasferito d'urgenza ambulanza al Policlinico di Bari, dove si tenterà la parziale ricostruzione dell'arto.
Allo scoccare della mezzanotte poi, un giovane è rimasto ferito dai petardi che, assieme ad alcuni amici, stava facendo esplodere nella piazza di Roccafluvione ad Ascoli Piceno per festeggiare l'arrivo dell'anno nuovo. Il ragazzo ha riportato lesioni importanti a entrambe le mani che vengono valutate dai sanitari del pronto soccorso dell'ospedale Mazzoni di Ascoli. Non è in pericolo di vita ma potrebbe a breve essere trasferito all'ospedale regionale di Torrette ad Ancona.
Venerdì sera, verso le 21, un 40enne dello Sri Lanka è stato curato all'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli per una ferita da colpo d'arma da fuoco sulla parte sinistra del petto. L'uomo - cosciente e non in pericolo di vita - ha riferito al personale sanitario che, poco prima, dopo essere uscito dalla propria abitazione che si trova nel quartiere Montecalvario per fumare una sigaretta, ha sentito un forte rumore e avvertito una sensazione di bruciore al petto. Si tratta probabilmente di una ferita da proiettile vagante in ricaduta al suolo. Accertamenti sono in corso da parte dei Carabinieri. Complessivamente in Campania 14 feriti. Un uomo di 47 anni ha perso un occhio.
Esplosioni di petardi, fuochi pirotecnici colorati e colpi di arma da fuoco per salutare l'anno nuovo si sono registrati in numerose città d'Italia. E come sempre ci sono stati feriti. Un uomo di 40 anni residente al quartiere Tamburi di Taranto, ha subìto gravissime lesioni alla mano destra, frantumata in più parti, per lo scoppio di un petardo difettoso che stava accendendo. L'uomo si è presentato nel pomeriggio di giovedì al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata ed è stato visitato in codice rosso. Dopo le prime cure, il 40enne è stato trasferito d'urgenza ambulanza al Policlinico di Bari, dove si tenterà la parziale ricostruzione dell'arto.
Allo scoccare della mezzanotte poi, un giovane è rimasto ferito dai petardi che, assieme ad alcuni amici, stava facendo esplodere nella piazza di Roccafluvione ad Ascoli Piceno per festeggiare l'arrivo dell'anno nuovo. Il ragazzo ha riportato lesioni importanti a entrambe le mani che vengono valutate dai sanitari del pronto soccorso dell'ospedale Mazzoni di Ascoli. Non è in pericolo di vita ma potrebbe a breve essere trasferito all'ospedale regionale di Torrette ad Ancona.
Venerdì sera, verso le 21, un 40enne dello Sri Lanka è stato curato all'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli per una ferita da colpo d'arma da fuoco sulla parte sinistra del petto. L'uomo - cosciente e non in pericolo di vita - ha riferito al personale sanitario che, poco prima, dopo essere uscito dalla propria abitazione che si trova nel quartiere Montecalvario per fumare una sigaretta, ha sentito un forte rumore e avvertito una sensazione di bruciore al petto. Si tratta probabilmente di una ferita da proiettile vagante in ricaduta al suolo. Accertamenti sono in corso da parte dei Carabinieri.
Esplosioni di petardi, fuochi pirotecnici colorati e colpi di arma da fuoco per salutare l'anno nuovo si sono registrati in numerose città d'Italia. E come sempre ci sono stati feriti. Un uomo di 40 anni residente al quartiere Tamburi di Taranto, ha subìto gravissime lesioni alla mano destra, frantumata in più parti, per lo scoppio di un petardo difettoso che stava accendendo. L'uomo si è presentato nel pomeriggio di giovedì al pronto soccorso dell'ospedale Santissima Annunziata ed è stato visitato in codice rosso. Dopo le prime cure, il 40enne è stato trasferito d'urgenza ambulanza al Policlinico di Bari, dove si tenterà la parziale ricostruzione dell'arto.
Allo scoccare della mezzanotte poi, un giovane è rimasto ferito dai petardi che, assieme ad alcuni amici, stava facendo esplodere nella piazza di Roccafluvione ad Ascoli Piceno per festeggiare l'arrivo dell'anno nuovo. Il ragazzo ha riportato lesioni importanti a entrambe le mani che vengono valutate dai sanitari del pronto soccorso dell'ospedale Mazzoni di Ascoli. Non è in pericolo di vita ma potrebbe a breve essere trasferito all'ospedale regionale di Torrette ad Ancona.
Venerdì sera, verso le 21, un 40enne dello Sri Lanka è stato curato all'ospedale Vecchio Pellegrini di Napoli per una ferita da colpo d'arma da fuoco sulla parte sinistra del petto. L'uomo - cosciente e non in pericolo di vita - ha riferito al personale sanitario che, poco prima, dopo essere uscito dalla propria abitazione che si trova nel quartiere Montecalvario per fumare una sigaretta, ha sentito un forte rumore e avvertito una sensazione di bruciore al petto. Si tratta probabilmente di una ferita da proiettile vagante in ricaduta al suolo. Accertamenti sono in corso da parte dei Carabinieri. Ad Ascoli Piceno, nel paese di Roccafluvione, un giovane ha riportato ferite importanti alle mani. Gravissime lesioni alla mano destra anche per un uomo di Taranto. In Val di Susa fuochi d'artificio sono stati lanciati da un gruppo di attivisti No Tav verso il cantiere della nuova ferrovia. Un incendio si è sviluppato tra i boschi ed è stato domato dagli uomini della polizia. Sono stati necessari i lacrimogeni per disperdere i manifestanti. Dieci attivisti sono stati identificati dalle forze dell'ordine.
Leggi Tutto: Botti e fuochi d'artificio per il 2022. Uomo colpito al petto da un proiettile vagante. 558 interventi dei Vigili del fuoco

Letto 47 volte

Chi è Online

3097 (13)

Sono online 600 ospiti e 3 Iscritti

« Gennaio 2022 »
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31