Febbraio 12, 2021

Mese per mese auto per auto il calendario delle novità in arrivo

in News

Tantissime ibride e elettriche, ma non mancano le vetture con motori tradizionali Leggi Altro: Mese…
Marzo 23, 2021

Parassiti e malattie così milioni di salmoni allevati muoiono e finiscono nelle discariche

in News

Finiscono nelle discariche Un’investigazione in Scozia porta alla luce le condizioni degli allevamenti ittici finanziati…
Marzo 24, 2021

Al maestro Lorenzoni laurea honoris causa alla Bicocca Quei laureati che non ti aspetti

in News

Dalla musica al cinema, dalla letteratura ai fumetti, leggete chi sono Leggi Altro: Al maestro…
Marzo 24, 2021

L’Australia teme l’invasione dei ragni «atrax robustus Sono i più letali

in News

Australia teme l’invasione dei ragni «atrax robustus». Sono i più letali L’allerta delle autorità di…
Marzo 25, 2021

Maglie Finita la pandemia non avremo le libertà di prima

in News

Maria Giovanna Maglie, ospite nella puntata di mercoledì 24 marzo di Stasera Italia - il…
Marzo 25, 2021

Il canale di Suez ancora bloccato dalla nave gigante Video

in News

Si sta rivelando più che ostica del previsto l'impresa di sbloccare il canale di Suez…
Marzo 25, 2021

Astrazeneca efficace all'85 per cento negli over 65 i dati del nuovo studio Usa

in News

Vaccini, l'efficacia del siero Astrazeneca sugli over 65 è pari all'85 per cento. E' quanto…
Marzo 25, 2021

Gela cane impiccato da tre ragazzini salvato muore due giorni dopo per Parvovirosi

in News

Un cucciolo di cane è morto dopo che, due giorni fa, era stato salvato da…
Marzo 25, 2021

Miliardi di pulcini vengono uccisi ogni anno perché maschi Ecco come lo si può evitare

in News

Miliardi di pulcini vengono uccisi ogni anno perché maschi. Ecco come lo si può evitare…
Marzo 25, 2021

Dante la collana con il «Corriere L’«Inferno è ora in edicola

in News

Da martedì 23 marzo la serie sull’Alighieri a 700 anni dalla morte: 18 volumi (anche…
Marzo 26, 2021

Simone Barlaam Il mio femore di cristallo e i limiti superati Senso Civico

in News

I record in piscina e nella vita di Simone Barlaam, la testimonianza di Fedez, la…
Marzo 26, 2021

Mozzarella perché con il lockdown è la regina italianissima dei formaggi anche in Francia

in News

Durante la pandemia, nel 2020, i consumi caseari francesi hanno battuto ogni record: la mozzarella…

Il Milan prova a ripartire contro il Parma (oggi sabato 10

Presa la banda dei finti carabinieri aveva seminato il panico tra dicembre e

Novità in tv. Oggi mercoledì 7 aprile, in prima serata su Retequattro, al via 'Zona Bianca', il nuovo programma di attualità e approfondimento condotto da Giuseppe Brindisi e realizzato in collaborazione tra Videonews e Tg4.

 Un titolo - viene spiegato in fase di presentazione - che è anche un auspicio, la fine di questo tempo d'attesa e la speranza di un ritorno alla normalità. Il programma fa il suo esordio con tutte le novità sul caso AstraZeneca, ancora al centro dell'attenzione mediatica e nuovamente posto sotto analisi dall'Aifa e dall'Ema sull'eventuale correlazione tra il vaccino ed i rarissimi eventi trombotici verificatisi nei Paesi europei. Spazio inoltre a una inchiesta sulle ingiustizie e sulla zona grigia della campagna di somministrazione dei vaccini.

Tra gli ospiti: il presidente della Regione Veneto Luca Zaia, il professore Massimo Galli, direttore malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano e il professor Matteo Bassetti, direttore della Clinica di malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova. Opinionisti fissi del programma: il direttore de 'Il Riformista' Piero Sansonetti e il sociologo Luca Ricolfi.

Zaia è intervenuto proprio in giornata per commentare - fra le altre questioni -  il rischio di nuove limitazioni al vaccino AstraZeneca. Il presidente della Regione Veneto, ha affermato che "restasse anche la fornitura con le limitazioni, è come se avessimo un taglio del 50 per l'efficienza che potremmo avere se avessimo il vaccino, ma non avremmo la stessa potenza di fuoco. Se AstraZeneca avrà un rallentamento e limitazioni, c'è il grande rischio che si vada solo con le seconde dosi nel prossimo mese", ha aggiunto. 

"Sputnik? L'autorizzazione deve essere prima Ema e poi Aifa. Per i vaccini se avessimo corso un pò di più, non sarebbe stato male. I vaccini devono avere una scelta scientifica e non ideologica, e temo che sia ideologica. Lo dico anche a proposito del vaccino cinese, somministrato a oltre un milione di persone", ha affermato il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, in conferenza stampa dalla sede della Protezione civile di Marghera.

 Leggi Tutto: Zona Bianca, il nuovo programma di Rete4 con Bassetti, Galli e Zaia come ospiti

"Dirò a Draghi che il Paese non può reggere in zona arancione e rossa per tutto il mese di aprile. Oggi l'Umbria ha numeri da zona gialla. In questo momento potrebbe riaprire, a partire da bar e ristoranti. Sempre utilizzando il principio di massima cautela, come ho sempre fatto". Così la governatrice dell'Umbria, Donatella Tesei, intervistata a Un giorno da pecora, il programma radiofonico di Rai Radio 1. Per Tesei "dove è possibile, rispetto ai dati, si può riaprire. Chiederemo al governo che a metà mese vengano riconsiderati i dati epidemiologici". Il riferimento è all'incontro che ci sarà domani nella conferenza Stato-Regioni. La presidente, incalzata dai conduttori Geppi Cucciari e Giorgio Lauro, ha anche fatto il punto sulle vaccinazioni: confermando che in attesa delle conferme sulle scorte in arrivo e la necessità di conservarne 3.500 per i richiami, il giorno di Pasqua i punti vaccinali in Umbria sono rimasti chiusi (solo 18 vaccinati da parte dei medici di base) e ha aggiunto che a Pasquetta e martedì - dopo l'assicurazione dei nuovi arrivi - sono state effettuate rispettivamente 4.100 e 4.400 somministrazioni.

La chiusura dei punti vaccinali domenica e sabato (nel pomeriggio) era stata annunciata dal Corriere dell'Umbria già la settimana scorsa. La Regione ha sempre motivato la scelta con la mancanza di dosi sufficienti per garantire la programmazione  nei giorni successi,  Tesei a Rai Radio 1 ha reso noto che il generale Figliuolo, commissario nazionale all'emergenza, le ha mandato un messaggio in cui si annuncia l'incremento delle dosi destinate all'Umbria dalle attuali 4000 giornaliere a 7.000 ogni 234 ore dalla prossima settimana. Un aumento che dovrebbe verificarsi nell'arco di sette giorni. Tesei ha anche confermato la previsione che in Umbria il totale della  popolazione verrà vaccinata entro metà agosto. Sulle vaccinazioni agli avvocati, scattate anche in Umbria prima dello stop di Draghi,  ha risposto che la categoria in base al vecchio piano rientrava nei servizi essenziali su richiesta dell'allora ministro alla Giustizia Bonafede. Ma la stessa Tesei  - che è avvocato - ha fatto sapere di non essersi vaccinata: "Aspetterò il mio turno".

Leggi Tutto: Umbria, Tesei: "Abbiamo numeri da zona gialla, chiederemo a Draghi di riaprire"

In questo weekend di Pasqua torna la zona rossa in tutta Italia, anche per

È una nota del Viminale a consentire gli spostamenti (persino tra regioni) per andare in aeroporto per andare in vacanza. Polemica di Federalberghi: «Consentiamo i viaggi oltre confine e impediamo quelli in Italia»

Leggi Altro: Pasqua in zona rossa ma gli spostamenti per i viaggi all’estero sono permessi regole e divieti per i rientri

«Il Dpcm consentirebbe l’ingresso solo ai 110 parrocchiani veri». «È una chiesa civica ed è importante che torni a vivere anche per i non credenti o non cattolici»

Leggi Altro: Il Duomo di Milano e i fedeli «abusivi nessuno abita in zona Riti pasquali e controlli