Marzo 28, 2021

Roma volontaria ridotta in fin di vita da un pitbull in un canile all’Olgiata Le…

in News

Pitbull in un canile all’Olgiata | Le foto" alt="Roma, volontaria ridotta in fin di vita…
Marzo 23, 2021

Parassiti e malattie così milioni di salmoni allevati muoiono e finiscono nelle discariche

in News

Finiscono nelle discariche Un’investigazione in Scozia porta alla luce le condizioni degli allevamenti ittici finanziati…
Marzo 24, 2021

L’Australia teme l’invasione dei ragni «atrax robustus Sono i più letali

in News

Australia teme l’invasione dei ragni «atrax robustus». Sono i più letali L’allerta delle autorità di…
Marzo 28, 2021

Bimbo scava nel giardino di casa trova un fossile di 488 milioni di anni

in News

Bimbo scava nel giardino di casa: trova un fossile di 488 milioni di anni È…
Marzo 27, 2021

Auto elettriche e ansia da ricarica Ora il «pieno arriva a domicilio

in News

Un nuovo servizio per rifornire ovunque siano i possessori di vetture a batteria Leggi Altro:…
Marzo 28, 2021

Covid la sfida dal cielo dell’Aeronautica Mattarella «Contributo preziosissimo

in News

Covid, la sfida dal cielo dell’Aeronautica. Mattarella: «Contributo preziosissimo» Oggi è il 98esimo anniversario della…
Marzo 28, 2021

Covid quanto è efficace e sicuro il vaccino AstraZeneca le risposte ai dubbi

in News

AstraZeneca: le risposte ai dubbi I risultati aggiornati confermano che il farmaco è altamente protettivo…
Marzo 25, 2021

Miliardi di pulcini vengono uccisi ogni anno perché maschi Ecco come lo si può evitare

in News

Miliardi di pulcini vengono uccisi ogni anno perché maschi. Ecco come lo si può evitare…
Marzo 28, 2021

Valentino lunedì in diretta ore 1230 con Pierpaolo Piccioli e la «Art Collection

in News

Valentino lunedì in diretta (ore 12.30) con Pierpaolo Piccioli e la «Art Collection» Lo stilista…
Marzo 28, 2021

Il fuoco incrociato che può minare il governo

in News

Il fuoco incrociato che può minare il governo Leggi Altro: Il fuoco incrociato che può…
Marzo 28, 2021

Suez la nave resta incagliata Al Sisi prepararsi a scaricare i container

in News

Suez, la nave resta incagliata. Al Sisi: prepararsi a scaricare i container Gli sforzi per…
Marzo 28, 2021

«Il passaporto sanitario disponibile a giugno ma come funzionerà

in News

Il passaporto sanitario disponibile a giugno», ma come funzionerà? Il commissario europeo Thierry Breton presenta…

Umbria, storica gelata. Danni ingenti per le coltivazioni

Pubblicato su Giovedì, 08 Aprile 2021 09:59

L'annunciato crollo delle temperature avvenuto nella notte tra mercoledì

7 e giovedì 8 aprile, lascerà duramente il segno sulle coltivazioni dell'Umbria. La gelata (la foto è di Coldiretti) è stata considerata storica, visto il periodo e le i gradi sotto lo zero raggiunti dalla colonnina di mercurio. E' Perugia Meteo a fare il primo punto sulla sua pagina Facebook parlando proprio di gelata storica e sostenendo che i danni "saranno davvero ingenti". E' Michele Cavallucci dello staff Perugia Meteo a fare il primo punto della situazione scrivendo che "purtroppo è andata come era nelle previsioni, con valori ovunque di parecchi gradi sotto lo zero, anche in collina, non solo in pianura. Già stamattina alcune piante da frutto, toccandole, vedevano i loro germogli spezzarsi letteralmente, in un contesto, a livello visivo, completamente imbiancato da brina e gelo".

 

Cavallucci spiega che ci sono state alcune zone della regione che sono state più colpite "come l'alto Tevere, per esempio, con molti valori intorno a -6 , minime vicine a -8°C nella piana eugubina, -6°C anche nella zona di S. Egidio, senza poi contare minime sui -9 nella valle del Niccone e piana di Colfiorito". Poi spiega che solo più tardi "potremo capire realmente i danni alle colture, ma per quanto riguarda le piante da frutto, penso che se ne eiparlerà nel 2022, tranne rari e fortunati casi. Per le viti e ulivi dovremo attendere i prossimi giorni. per capire realmente la situazione". 

 

"Fatto sta che, quando ci sgoliamo nel dire che a febbraio, 25°C sono un evento estremo e dannoso, come e molto peggio di una grandinata, non lo facciamo perché odiamo il caldo, ma semplicemente perché, questa tendenza alle gelate tardive, sta aumentando negli ultimi 20 anni e che l'estremizzazione climatica, ormai, rappresenta quello che viene definito... il new normal". La gelata ha dunque lasciato duramente il segno sulle coltivazioni, probabilmente anche sulle viti e sugli ulivi stando alle prime segnalazioni che arrivano dai coltivatori.

 

 

Leggi Tutto: Umbria, storica gelata. Danni ingenti per le coltivazioni

Letto 31 volte Ultima modifica il Giovedì, 08 Aprile 2021 17:54

Articoli correlati (da tag)

Per Inviare i Commenti Devi Accedere

Articoli/Post Correlati

Claudia Pandolfi, dall'esordio a miss Italia ai due figli con Roberto Angelini e Marco De Angelis

Leggi Tutto »
Parole Chiave: