Agenas: "Terapie intensive al 18%". In crescita in 11 Regioni tra cui l'Umbria

Pubblicato su Mercoledì, 12 Gennaio 2022 12:17 Scritto da Corriere di Umbria

Salgono i letti di terapia intensiva occupati da pazienti con Covid: il tasso di occupazione è al 18, un punto percentuale in più rispetto alla precedente rilevazione. È quanto emerge

dall'ultimo bollettino di Agenas, l'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali. Ad aumentare sono i ricoveri in rianimazione nella provincia di Trento, che arriva al 31%, in Abruzzo che sale al 18%, in Sicilia che arriva al 20% e in Umbria (16%). Ma crescono anche Calabria (20%), Campania (12%), Lombardia (17%), Piemonte (24%), Puglia (10%), Sardegna (14%), Toscana (21%).

In Italia intanto tiene banco sempre la campagna vaccinazione. "Ieri sono state effettuate 700mila vaccinazioni, un dato importante che testimonia che la macchina sul territorio funziona. Per quanto riguarda i più piccoli, le vaccinazioni sono partite dopo le altre, ma siamo arrivati oggi al 18% di vaccinati, una percentuale importante. Io credo che l'obiettivo sarà raggiunto" ha analizzato Andrea Costa, sottosegretario alla Salute a AdnKronos Live. Quanto all'ipotesi in discussione di fare le vaccinazioni a scuola, "è una posizione che ho preso già da molti mesi perché ritengo che le scuole possano essere un luogo naturale dove procedere con la campagna vaccinale, basterebbe dotare gli istituti di vaccinatori e di personale in grado di farlo".

Leggi Tutto: Agenas: "Terapie intensive al 18%". In crescita in 11 Regioni tra cui l'Umbria

Letto 47 volte