Anziana sola in casa, i carabinieri vanno a farle visita e festeggiano con lei il nuovo anno

Pubblicato su Martedì, 04 Gennaio 2022 23:45 Scritto da Corriere di Umbria

L'arrivo dell'anno nuovo festeggiato in compagnia dei carabinieri. E' iniziato in modo inaspettato il 2022 per un'anziana spoletina che ha incrociato le sue festività con i militari. Tra Santo Stefano e

capodanno, la centrale operativa di Spoleto ha ricevuto una segnalazione da una signora di Bologna che da diverse ore non riusciva a mettersi in contatto telefonico con la propria zia, una novantenne di Spoleto che vive da sola.

In un primo momento, il pronto intervento dell'Arma si è recato a casa dell'anziana per prendere contatti con la signora e sincerarsi delle sue condizioni di salute che, fortunatamente, non evidenziavano alcuna preoccupazione. Un incontro che però non si è concluso in quel momento visto che nei giorni successivi l'Arma spoletina ha mantenuto contatti costanti con l'anziana signora tanto che il primo gennaio la novantenne ha ricevuto una bella sorpresa con l'arrivo del comandante e del personale della compagnia dei carabinieri di Spoleto con i quali ha brindato e festeggiato la nascita del nuovo anno.

Una piacevole visita che la signora ha particolarmente gradito ringraziando calorosamente i carabinieri che le sono stati così vicini in questi giorni solitamente dedicati alla famiglia.

Il comandante della compagnia, capitano Teresa Messore, ha colto l'occasione per dare anche un messaggio di auguri per un sereno 2022 a tutti: “Il calore e la vicinanza dell'Arma dei carabinieri sono al servizio del cittadino”, ha detto. Una visita che, come spiegano i carabinieri della compagnia di Spoleto, rientra nello spirito dei suoi uomini. “La presenza costante e lo stretto contatto con i cittadini è una delle storiche prerogative che caratterizza l'Arma in tutti i territori, ancorché periferici, grazie alla sua capillarità con le stazioni dei carabinieri. Il ruolo di vicinanza dell'istituzione, soprattutto alle fasce deboli della popolazione e più esposte ai reati, cresce maggiormente durante le festività garantendo una cornice di sicurezza e calore umano”.
Leggi Tutto: Anziana sola in casa, i carabinieri vanno a farle visita e festeggiano con lei il nuovo anno

Letto 64 volte