Capodanno all'Ast, dieci milioni davanti alla tv a mezzanotte. Altri progetti con la Rai

Pubblicato su Domenica, 02 Gennaio 2022 00:00 Scritto da Maria Luce Schillaci

Ha avuto un parterre con tante autorità locali, lo spettacolo di Capodanno di Raiuno in diretta dall'Ast di Terni., visto da 10 milioni di spettatori nei minuti del countdown di mezzanotte e, grazie a Rai

Italia, dagli italiani in tutto il mondo. 

Presenti in platea il sindaco di Terni, Leonardo Latini, l'assessore al Turismo della Regione Umbria, Paola Agabiti, l'assessore regionale alle infrastrutture e alle politiche urbanistiche, Enrico Melasecche, gli assessori comunali, Stefano Fatale (commercio), Maurizio Cecconelli (cultura) ed Elena Proietti (sport e turismo), solo per citare qualche nome.

“Un evento che non fa concludere qua i nostri rapporti con la Rai”, rivela l'assessore Agabiti che da circa due anni ha lavorato in prima persona per far sì che il programma del Capodanno si potesse realizzare a Terni: “Un evento del genere - ha rimarcato ancora Agabiti - è stato possibile grazie al lavoro di squadra della Rai con la Regione Umbria, le acciaierie di Terni, il Comune di Terni e la Fondazione Carit. Un lavoro di squadra che ha portato Terni e l'Umbria nelle case di tutto il mondo. Il lavoro prosegue, i rapporti anche, i progetti in cantiere ci sono”.

Di fatto da sempre ‘L'Anno che verrà' fa da traino al Festival di Sanremo e gli ospiti presenti a Terni ne sono stati una testimonianza, dunque è probabile che si stia organizzando qualcosa per promuovere in modo particolare la figura San Valentino, protettore di Terni e degli innamorati di tutto il mondo, magari proprio dal palco del festival della città dei fiori condotto sempre da Amadeus anche in qualità di direttore artistico.

Per la trasmissione di fine anno i riflettori su Terni si sono accesi anche per molti altri programmi come Uno Mattina, con interviste al sindaco, anche lui entusiasta per l'esito della serata (“Il programma più visto!”, ha annunciato trionfante via Facebook), fino ai servizi in tutti i telegiornali Rai dell'1 gennaio 2022 dedicati al grande successo del programma condotto da Amadeus.

Un plauso anche all'Ast e a chi ha realizzato, dentro un capannone della fabbrica, quello che è diventato a tutti gli effetti un teatro, con una capienza che, se non fosse stato per la pandemia, avrebbe raggiunto 1.300 posti a sedere. Verrebbe da chiedere di lasciarlo alla città in attesa del restauro del teatro Verdi. Purtroppo solo un bel desiderio destinato a rimanere nel cassetto dei sogni.
Leggi Tutto: Capodanno all'Ast, dieci milioni davanti alla tv a mezzanotte. Altri progetti con la Rai

Letto 51 volte